Poggia piedi - Sedie

Il poggia piedi costituisce il complemento ideale per qualunque forma di seduta. Abbinato ad una poltrona o a una sedia con schienale reclinabile, si rivela uno strumento eccellente per rilassare le gambe estendendole e decontraendo così i muscoli femorali e i polpacci. Eccoti la nostra selezione:

 

Anche un pouf può fungere da perfetto poggia piedi, soprattutto perché è facile da coordinare con il resto dell’arredamento, offre un appoggio morbido ma solido, può essere usato come seduta supplementare (tipo "strapuntino") e taluni modelli offrono anche un alloggiamento interno in cui riporre oggetti (come panni, riviste o quant’altro).

L’altezza del poggia piedi, però, è un elemento critico e va sempre tenuta ben presente quando lo si sceglie. Se è vero che può essere facilmente rialzato semplicemente appoggiandovi sopra qualcosa che faccia spessore, raramente i modelli da accoppiare a poltrone o divani dispongono di un meccanismo integrato per regolarne l’altezza, per cui può risultare impossibile abbassarli al livello desiderato.

Il poggia piedi non è comunque soltanto un accessorio “da salotto”. Tutt’altro. È proprio nello studio o nella camera dei ragazzi (per non parlare dell’ufficio) che questo strumento può dare il meglio di sé. Stare seduti a lungo, come capita mentre si studia o si lavora al PC, può infatti comportare numerosi disturbi inerenti per lo più alla postura (mal di schiena), alla circolazione del sangue (gonfiori, trombosi ed edemi) e allo stress cui sono sottoposti i muscoli quando rimangono contratti per parecchio tempo. Un poggia piedi può permettere di recuperare il tono muscolare, contrastare il ristagno dei liquidi e, se ben regolato, agevolare il mantenimento di una postura corretta.
Top